Vetro per box doccia: pro e contro di questo prodotto

Vetro per box doccia: pro e contro di questo prodotto

Un tempo il bagno era un ambiente della casa messo un po’ in secondo piano, ma oggi i tempi sono cambiati e anche per questa stanza viene messa massima cura per l’arredamento. Un elemento dominante nel bagno è sicuramente la doccia, visto che è sicuramente l’elemento più voluminoso.

Se da un lato la doccia deve essere bella esteticamente, dall’altra è importante che sia anche un prodotto funzionale. Particolarmente difficile può risultare la scelta del box doccia, anche perché le tipologie in commercio oggi sono tantissime.

Uno dei prodotti più richiesti oggi, per prestazione e gusto estetico, è il box doccia in vetro. Questo tipo di box garantisce alte prestazioni e una grande luce nella stanza e, per questo, è perfetto anche in bagni di dimensioni ridotte.

Tipologie di vetro per box doccia

Un ruolo chiave per questo tipo di articolo è giocato dalla qualità del materiale. Il vetro per box doccia non è sempre uguale, ma ce ne sono di diversi tipi, con i loro vantaggi e svantaggi.

  • Vetro trasparente classico, elegante ed essenziale: se di qualità si conserva come nuovo per lungo tempo. L’unico difetto, se vogliamo proprio trovarlo, è che periodicamente va pulito con un prodotto anticalcare.

  • Vetro stampato: il vetro in questo caso viene lavorato in modo variegato per dare un tocco speciale. Ovviamente non è trasparente come quello classico e, quindi, dà meno luce in generale. È per questo motivo che va bene in ambienti spaziosi.

  • Vetro serigrafato: questi vetri sono sicuramente più costosi del solito poiché su questi viene fatta una lavorazione particolare con un apparecchio ad alta tecnologia. Questo disegna sulla lastra di vetro una raffigurazione, per rendere il box qualcosa di unico e speciale.

  • Cristallo: in questo tipo di vetro per box doccia viene aggiunto ossido di piombo, un materiale che è in grado di aumentare la densità del materiale, quindi resistenza, e di dare maggiore brillantezza.

  • Vetro temperato o temprato: l’indurimento di questo materiale è determinato da una speciale lavorazione termica che lo rende estremamente resistente a impatti e sollecitazioni.

Sui vetri per box doccia è possibile fare un trattamento anti-calcare per ottenere il cosiddetto box auto-pulente.

Ultimi articoli

finestre blindate

Finestre blindate

Il tempo impiegato da un ladro per forzare un infisso ...
Leggi Tutto
pareti mobili parcheggio

Pareti mobili a parcheggio

Le pareti mobili sono una soluzione pratica, economica e funzionale ...
Leggi Tutto